FANDOM


Dishonored icon renderDishonored game of the year edition iconDishonored Il Pugnale Di Dunwall icon renderDishonored Le Streghe Di Brigmore icon renderDishonored 2 iconStella Vuota

Catena Alimentare Attenzione: spoiler!
Questo articolo contiene parti degli eventi videoludici non ancora usciti, o prossimi all'uscita. Si consiglia per tanto cautela nella lettura dell'articolo o evitare del tutto leggerlo.

Corvo Attano conosciuto anche come Lord Protettore, era la guardia del corpo dell'imperatirice Jessamine Kaldwin. Il titolo gli venne strappato con l'inganno da Hiram Burrows, che lo accusò del rapimento della principessa Emily Kaldwin e dell'assassinio dell'imperatrice.

Un gruppo chiamato i Lealisti lo aiutarono a fuggire dalla Prigione di Coldridge. Questi gli assegnarono degli incarichi, di eliminare gli alleati del Lord Reggente Hiram Barrows, compreso Lord Reggente stesso. Nonostante il loro desiderio di assassinare ogni alleato di Barrows, Corvo decise di risparmiarli attuando un aproccio non letale. Sul suo cammino conobbe Nonna Cencia e Slackjaw, aiutando la Banda di Bottle Street.

Al termine dei suoi compiti, Farley Havelock, Treavor Pendleton e Teague Martin deciseo di avvelenarlo. Tutta via Samuel Beechworth lo salvò dandogli una leggera dose di veleno, portandolo poi nel Distretto Sommerso. Dove gli uomini di Daud lo soccorsero, imprigionandolo in un edificio. Successivamente Corvo riuscì a fuggire recuperando il suo equipaggiamento, per poi affrontare Daud risparmiandogli poi la vita.

Riuscì a tornare all'Hound Pits Pub. Scoprendo la destinazione dei suoi ex alleati e di Emily Kaldwin. Riuscendo dove così a trarla in salvo. Morendo poi un momento imprecisato della sua vita.

Biografia

Primi anni

Corvo è originario della nazione di Serkonos dell'Impero delle Isole. Divenne Lord Protettore già in età adolescenziale, divenendo la guardia della famiglia reale di Gristol e entrando così nella Nobiltà. Si sa praticamente poco della suo passato.

Ritorno a casa

Gli venne assegnato dall'Imperatrice Jessamine Kaldwin di chiedere aiuto al paese vicino. Tutta via Corvo tornò a Dunwall con un messaggio per l'imperatrice alla Torre di Dunwall. Lì giocò per un breve tempo con la principessa Emily, e consegnò la lettera all'imperatrice. Sfortunatamente furono attaccati dagli assalitori, che ingaggiarono uno scontro con Corvo, venendo sconfitti da dl Lord Protettore.

Daud assassina l'Impertrice

Corvo osserva impotente la morte dell'imperatrice Jessamine Kaldwin.

All'apparente vittoria vene sopraffatto e stordito da uno degli assalitori. Tutta via Corvo riuscì a vedere l'assassino dell'imperatrice, mentre i suoi uomini rapivano Emily utilizzando la Traslazione. Sopraggiunsero le guardie, accusando Corvo di tradimento e del rapimento di Emily.

Corvo venne portato nella Stanza degli Interrogatori per interrogarlo sull'ubicazione della principessa Emily Kaldwin e fargli firmare la confessione dei suoi crimini. L'Alto Sacerdote Thaddeus Campbell e Lord Reggente Borrows intenzionati a ricavare le informazioni, deciso di giustiziarlo l'indomani. Tuttavia una volta in cella una guardia gli portò l'ultimo pasto.

Fuga dalla Prigione di Coldridge

Samuel vicino la barca

Corvo raggiunge Samuel.

Corvo trovò sotto del pane una lettera, che gli dava la possibilità di fuggire. per cui sfruttò la chiave e con furtività raggiunse l'ubicazione del suo equipaggiamento, trovò l'ubicazione della bomba e raggiunse la porta principale, dove collocò la bomba facendola saltare, raggiungendo le fogne. Si fece strada tra le fogne, distraendo i ratti con i cadaveri, raggiungendo Samuel Beechworth, che lo attese vicino alla sua barca, con cui raggiunse Hound Pits Pub.

Lealisti e sogno

Corvo giunse alla base dei Lealisti all'Hound Pits Pub, conoscendo Treavor Pendleton e l'Amiraglio Havelock, contenti che fosse evaso sano e salvo, spiegandogli l'importanza dell'Esistenza del loro gruppo, suggerendogli di parlare prima con Piero. Corvo seguì il consiglio, ottenendo da Piero una maschera che avrebbe nascosto il suo volto e forgiandogli dell munizioni e potenziando l'equipaggiamento.

Esterno cuore oblio

Corvo riceve il cuore dall'Esterno.

Una volta che ebbe finito, seguì il suggerimento di Piero di riposarsi. Corvo si addormentò e si ritrovò in un'altra esistenza dove gli apparve al suo cospetto l'Esterno, che gli donò il Marchio, cui ricevette anche il potere della Traslazione. Con cui raggiunse il luogo prestabilito. Infine l'Esterno gli donò la runa e Il Cuore chiedendogli di trovare un'altra runa, alle parole dell'esterno Corvo, trovò la runa sopra all'altare, da cui ricavò un altro potere, la Visione Oscura. Dopo questi doni l'Esterno apparve nuovamente a Corvo dicendogli che spetta a lui usare i doni che gli concesso come meglio crede per poi sparire al suo cospetto.

Missioni per conto dei Lealisti

Al suo risveglio Corvo si rese conto che aveva veramente visitato l'Oblio. Raggiunse l'Ammiraglio e Treavor che gli assegnarono il compito di assassinare l'Alto Sacerdote di Campbell. prima che intraprendesse la sua missione Callista Curnow gli chiese di risparmiare suo zio Geoff Curnow. La missione andò a buon fine recuperando il diario.

Successivamente gli venne chiesto di assassinare i Fratelli Pendleton Custis e Morgan Pendleton. I quali tenevano prigioniera Emily Kaldwin al Golden Cat. Durante la missione si incontro Slackjaw che gli chiese di indagare sulla scomparsa del suo uomo migliore.

Corvo indagò al edifico di Galvani di proprietà del Dottor Galvani, li scoprì che Crowley venne assassinato da qualcuno di misterioso. Tornato con la notizia, Slackjaw gli diede un patto, Corvo accettò di recuperare la combinazione della cassaforte del mercante d'arte. Una volta compiuta la sua missione per Slackjaw fece sparire i gemelli Pendleton.

La successiva missione fu quella di rapire Anton Sokolov, che venne portata a termine senza intoppi. La successiva fu di eliminare Lady Boyle, non sapendo il bersaglio Corvo dovette indovinare chi fosse. Corvo optò per un approccio non letale riuscendo nel suo intento. L'ultimo fu Lord Reggente, che Corvo mise fuori gioco grazie alla rivelazione dei suoi piani. Ciò indusse il Generale Tobias ad arrestarlo per tradimento e spedito alla Prigione di Coldridge.

Nonostante che Corvo porto a compimento le sue missioni i lealisti decisero di ucciderlo avvelenandolo. Tuttavia, Samuel Beechworth gli somministrò una bassa dose di veleno. Lo portò nel Distretto Sommerso e si dileguò fino al suo ritorno. Corvo venne soccorso dagli Assassini di Daud, che lo chiuse in una bettola dopo aver gettato il suo equipaggiamento nella zona della raffineria dell'olio di balena.

Corvo privo del suo equipaggiamento riuscì a scappare e recuperare il suo equipaggiamento e ad affrontare Daud nella sua base. Dove affrontò Daudo sconfiggendolo e lasciandolo in vita. Corvo ricevette la chiave da Daud del suo covo.

Con la chiave ottenuta raggiunse le porte del distretto sommerso e aiutando anche gli altri raggiunse Hound Pits Pub, attraversando le fogne e affrontando Nonna Cencia salvò Slackjaw. Una volta tornato all'Hound Pits Pub, trovò i progetti di Piero del nuovo Arco Pilone, ciò servi per liberare la zona dell'Hound Pits Pub. Una volta raggiunto il segnale e attivato, Corvo trovò Samuel alla spiaggia. Quest'ultimo lo condusse fino all'Isola di Kingsparrow.

Una volta salutato Corvo Samuel si dileguò.

Destino

Facendo un approccio furtivo e corvo raggiunse la Torre di Emily, dove era rinchiuse Emily, Teague Martin e Treavor Pendleton vennero avvelenati da Farley Havelock, tutta via se si lascia finire che Farley finisse il suo discorso, questi attaccherà Corvo, che viene costretto a uccidere l'Ammiraglio, dopo aver preso la chiave. Liberò Emily dalla Prigionia.

Corvo riuscì a far lavorare si Piero che Sokolov alla cura. Diventando il Protettore Reale di Emily, uccidendo un sicario che intendeva attentare alla vita di Emily.

Vi sono due finali del Caos Alto uno in cui Corvo non riuscì a salvare Emily, che L'ammiraglio si suicidò portando Emily con sé.

Nel secondo invece uccise L'ammiraglio e salvò in tempo Emily. Visitò la tomba di Samuel Beechworth, morto durante la tempesta.

Poteri e equipaggiamento

Corvo venne in possesso dei suoi poteri tramite il marchio dell'Esterno, nell'oblio, dove gli fu donato il marchio dal'Esterno stesso, così facendo Corvo apprese Traslazione, con questo fu in grado di traslare se stesso da un punto all'altro anche i punti alti e inarrivabili con un salto comune. Grazie alle rune raccolte entrò in posso dei vari poteri, tra i quali, Branco Famelico, Morte Invisibile, Possessione, Distorsione, Visione Oscura, Sete di Sangue, Agilità. Grazie a questi poteri riuscì a superare qualsiasi situazione.

Avendo anche addestramento e venne considerato una leggente con le abilità naturali e nella furtività. Ciò permise a corvo di far fronte a nemici più agguerriti che siano alleati o meno. La sua abilità era grande che riusciva a maneggiare in alternanza le spada, la pistola e la balestra in alternanza, con ausilio di Distorsione che lo resero effettivamente lettere e leggenda.

Corvo possedeva un oggetto soprannaturale donatagli dall'esterno, chiamato il Cuore. Ciò permise di trovare vari oggetti soprannaturali sparsi in giro per Dunwall.

Galleria

Vedi altro

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale