FANDOM


Dishonored icon renderDishonored Il Pugnale Di Dunwall icon renderDishonored Le Streghe Di Brigmore icon renderDishonored luogo icon

Dunwall è la capitale di Gristol e sede del governo imperiale delle isole ed è una città-stato industriale, famosa per la caccia alle balene, che funge da posizione centrale per Dishonored. Le Baleniere, al suo porto, portano in un flusso costante l'olio di balena che ne alimenta la rivoluzione industriale.

Storia

Nascita

Il presente sito che Dunwall occupa un tempo era sede di un'antica civiltà che è crollato per motivi sconosciuti. Dopo aver esistito circa 1000 anni prima degli eventi di Dishonored, la sua gente adorava l'Esterno e incideva le ossa di balena con il suo marchio. Le rovine sono state scoperte solo di recente, in profondità sotto l'attuale Dunwall. Molti bigiotterie e manufatti ancora approdano lungo le rive di Dunwall al giorno d'oggi.

Originariamente era un villaggio di caccia alle balene, ma un giorno Dunwall aveva sperimentato un boom industriale con la scoperta del potenziale dell'olio di balena come fonte di combustibile grazie al filosofo naturale Esmond Roseburrow. Questa scoperta aveva portato alla nascita di varie meraviglie tecnologiche, da pescherecci da traino, baleniere meccanizzati ai dispositivi di illuminazione e di sicurezza elettrica, molti dei quali creati dall'inventore Anton Sokolov.

Dunwall è diviso per il Wrenhaven, un vasto fiume che separa la città in due e conduce in mare. L'Isola di Kingsparrow, situata dove il fiume incontra il mare, è l'unica isola nota a essere esistente fuori Dunwall. Dunwall è inoltre dominato da affioramenti rocciosi e numerose falesie, che sono a loro volta sormontate da più fabbriche e maniere.

Dunwall è una città estesa composta da numerosi distretti e luoghi, dal Distretto Estivo, per il declinato Drapers Ward al Distretto Sommerso in rovina.

Peste

Peste di ratto

La peste di ratto.

La peste di ratto, una malattia virulenta e mortale originaria della lontana Pandyssia, è emersa nei quartieri più poveri di Dunwall e ha decimato la popolazione della città. A seguito di una richiesta di aiuto dall'imperatrice Jessamine Kaldwin, le altre nazioni dell'Impero hanno bloccato Dunwall per prevenire la diffusione della malattia al di fuori della città. Anche se l'imperatrice ha respinto i primi sforzi volti a creare quarantena e la legge marziale per combattere la peste, il suo assassinio ha permesse al Lord Reggente, Hiram Burrows, a imporre politiche aggressive, anche utilizzando la tecnologia militare per rafforzare il controllo sociale. La disperazione all'interno della città ha portato a rivolte e caos, così come il governo di Dunwall è diventato sempre più oppressivo e invadente.

Vengono costruiti i muri di luce che controllano il flusso di movimento all'interno della città, e le pattuglie della Guardia della Città controllano le strade con un coprifuoco severo imposto dal tramonto all'alba. Un sempre crescente divario di ricchezza protegge la salute per chi ha la fortuna di avere abbastanza soldi, come le classi superiori e il loro seguito accumulamento di elisir che allontana la peste. L'attività di bande è diventata dilagante, rafforzata da forze dell'ordine lassista e il crollo dell'industria all'interno della città. In mezzo al caos, la corruzione prospera.

Società

Sopravvissuti 2

I sopravvissuti.

Dunwall è nota per la divisione di classe estrema e la xenofobia. I poveri sono lo strato più basso della società, e sono il bersaglio di guerra biologica allo scopo di eradicare la povertà entro decimando il sottoproletariato. Durante il tempo di peste, i superstiti rappresentano coloro che sono sopravvissuti alla peste, ma sono oppressi. Essi sono invitati ad aderire ala Marina o, nel caso dei bambini, all'Abbazia dell'Uomo Comune in cambio di protezione dalla peste.

L'Ultima Festa Di Lady Boyle - Aristocratici

Gli Aristocratici alla residenza Boyle.

L'aristocrazia continua a prosperare anche durante la prevalenza della peste, molta della quale appartenente a famiglie influenti come i Carmines, Inchmouths, Boyle e Pendletons. Le persone provenienti dalle altre nazioni all'interno dell'Impero non sono molto considerati e non si vedono spesso tra le classi privilegiate; Corvo Attano e Anton Sokolov sono le uniche eccezioni note, entrambi per aver avuto esperienza di degrado a causa della loro nazionalità. Inoltre, è opinione comune che il matrimonio tra i membri dell'aristocrazia di Gristol e persone di altre nazioni "sporca il sangue".

L'adesione all'Abbazia dell'Uomo Comune è molto diffusa, ma prevalgono i cultisti dell'Esterno in molti angoli bui della città. La cucina è anche divisa - per gli oppressi, ci sono merci a basso costo in scatola e razioni, per le classi superiori di Dunwall cibi costosi, whisky e sidri che sono importati da tutte le isole.