FANDOM


Dishonored icon renderDishonored Il Pugnale Di Dunwall icon renderDishonored Le Streghe Di Brigmore icon render

L'Esterno è una creatura super-naturale, descritta come una via di mezzo tra un angelo ed un demone, ne benigna, ne maligna. Personaggio importante nelle vicende della saga di Dishonored, l'essere conosciuto come l'Esterno, fu colui che donò il proprio marchio all'assassino Daud e al Lord Protettore del regno di Dunwall: Corvo Attano.

Essere ambiguo e praticamente privo d'empatia, l'Esterno appare solo a coloro che trovava "interessanti", richiamandoli nell'Oblio oppure attraverso delle visioni, nei pressi dei piccoli templi/altari allestiti in suo onore.

Non interviene mai direttamente nelle vite delle persone, limitandosi solamente ad avvicinare coloro che ritiene degni o interessanti da osservare; donando loro poteri, per poi ritirarsi ed osservare da lontano.

Biografia

Nato come emarginato oltre 4.000 anni prima, a 15 anni, il ragazzo venne sottoposto a malincuore a un rituale da parte di un gruppo occulto in cui "è stato lavato e vestito, e le sue mani erano ornato con anelli." Egli venne poi "Fuso in parte con l'Oblio" per diventare un "essere di insaziabile curiosità su ciò che le persone fanno, quando done potere agli altri." Come un "entità divina", che rappresenta il periodo di tempo corrente, l'Esterno sembra che trova "interessante", e può entrare in contatto con loro, sia attraverso i sogni, e nel mondo fisico ai suoi santuari. Quelli noti per essere stati in contatto diretto con l'Esterno includono Corvo Attano, Piero Joplin, Nonna Cencia, Daud, Delilah Copperspoon, e il "Il Solitario Ragazzo Ratto". Si ritiene che l'Esterno apparve anche a Emily Kaldwin, sulla base di una descrizione di una figura vista in sogno.

L'Esterno rimane neutrale in merito ad eventi che traspaiono nel mondo mortale. Egli non pone condizioni quei doni lui con abilità soprannaturali, e non lo fa gerarchia o sforzo fattore nella loro selezione; Corvo, per esempio, è concesso il marchio senza cercarlo, mentre Anton Sokolov è mai dato un pubblico nonostante i numerosi rituali di evocazione e sacrifici.

Altri individui segnati dall'Esterno, come Daud e Nonna Cencia, possono essere uccisi in Dishonored se Corvo lo desidera. Questo non cambia la disposizione dell'Esterno verso di lui.

Mentre l'Esterno si comporta in maniera sostanzialmente neutrale verso Corvo, è più ostile verso Daud, ricordando a Daud della sua colpevolezza nell'omicidio dell'Imperatrice e notando morte dell'assassino si avvicina.

Galleria

Vedi altro