FANDOM


Dishonored icon render

Lydia Brooklaine era una cameriera dell'Hound Pits Pub e membro della Cospirazione Lealista.

Biografia

Lydia sembra aver avuto una vita privata molto forte. Accenna che risale a uomini "duri" e che tutti i suoi fidanzati passati sono stati nella Prigione di Coldridge. Anche lei venne una volta coinvolta sentimentalmente con un marinaio, che è andato a Pandyssia alla miniera per l'oro, ma dopo qualche tempo la sua nave è stata trovata abbandonata.

Lydia è una donna matura e schietta, che la mette a volte in contrasto con i suoi compagni di servizio, Wallace e Cecelia. Lei è rispettoso per i capi della cospirazione, ma sembra personalmente neutrale verso di loro. Lo fa ricordare che Havelock sembra "distinto" nella sua uniforme, e parla di Treavor Pendleton un paio di volte, una volta dicendo che si preoccupa per "il povero". Tuttavia, al momento intrattenere il pensiero di sposare il nobile e diventare "Lady Lydia Pendleton", lei affermo che "sarebbe meglio morire di peste."

Lydia fu una delle prime persone che Corvo Attano incontro quando incontra i lealisti, dopo la sua fuga dal Prigione di Coldridge.

Di tanto in tanto, Lydia si trova a discutere con Wallace sulla gestione del pub, così come i loro ospiti speciali, e spesso flirta con Corvo. Il suo commento attorno suoi pensieri sugli altri lealisti e gli aneddoti legati alle missioni di Corvo.

Lydia venne assassinata da Havelock, quando i lealisti prendono il potere.

Vedi altro