FANDOM


Dishonored icon render

Morris Sullivan Conosciuto anche come Torturatore Reale o semplicemente Il Torturatore è secondo obietto di Corvo Attano, durante la missione Ritorno Alla Torre insieme al Lord Reggente Hiram Burrows.

Biografia

Morris Sullivan nacque da una famiglia benestante che, nel timore di diluire il loro sangue con quello dell'Esterno, cugini sposati per generazioni. Cresciuto in Endoria Street, è cresciuto diventanto grande e forte, lo sviluppo di un temperamento e una vena crudele verso gli animali, ma il suo cervello è rimasto sottosviluppato.

Nel 1811, ha incontrato Vera Moray, diventando il suo apprendista, anche prima della sua transizione verso Nonna Cencia, e - rimanendo fedele alla sua natura crudele - Sullivan divenne Torturatore Reale alla Dunwall Tower, che serve sia come torturatore sia come carnefice.

Sullivan è muto sadico che vive nel seminterrato di Dunwall Tower con il suo canelupo animale domestico. Egli è anche un adoratore devoto dell'Esterno. Sullivan venne incontrato da Corvo Attano nella Prigione di Coldridge, dove tortura Corvo ustionando con un ferro rovente. Più tardi, nella sua tana a Dunwall Tower, Sullivan può essere testimoniata battendo ripetutamente un cadavere appeso a un gancio da macellaio.

I suoi poteri lo rendono immune alla maggior parte delle abilità soprannaturali di Corvo, e possiede la capacità di tirare Corvo verso di lui. La sua pelle spessa rende la spada, la balestra meno efficaci; egli è anche immune da attacchi frontali letale. Contrariamente alla sua abilità passiva, i suoi attacchi sono un po' semplici; egli oscilla una barra di metallo riscaldato come una spada, può bloccare, schivare, la sua abilità nel fare ciò è notevolmente scarsa rispetto ad altri nemici. Tuttavia, la sua salute eccezionale gli permette di affrontare un sacco di danni a Corvo prima che possa essere ucciso.

Vedi altro