FANDOM


Dishonored icon render.pngDishonored game of the year edition icon.pngStella Vuota.png

Teague Martin è un Sacerdote dell'Abbazia dell'Uomo Comune, che divenne capo della Cospirazione Lealista e fu determinante per far evadere Corvo Attano dalla Prigione di Coldridge. E dopo che venne scoperto dai suoi colleghi Sacerdoti venne catturato, ma riuscì a fuggire con l'aiuto di Corvo.

Dopo che Corvo ebbe portato al termine la sua ultima missione, fu uno dei responsabili di avvelenamento di Corvo Attano, ordinò pertanto a Samuel Beechworth di aggiungere del veleno nel bicchiere di Corvo.

Biografia

Il passato di Martin è avvolta nel mistero, con poche informazioni sulle caratteristiche specifiche della sua giovinezza. Era nato a Morley, si trasferirsi a Gristol in un secondo momento. Il Cuore osserva che Martin ha sia il passato criminiale che quello militare, dicendo che era un soldato e bandito prima di diventare un Sovrintendente, e che: i crimini pesano molto sul suo spirito. Convinto gli altri della sua legittimità come un sacerdote. Tuttavia, alla fine, le uniche notizie certe è che Martin ha un "passato oscuro", una "lingua d'argento" e ha mantenuto la sua posizione di Sovrintendente per anni, nonostante le sue "origini sospette."[1]

Martin ha anche una certa esperienza con la magia nera, ed è una delle poche persone che riconoscono il marchio sulla mano di Corvo. L'estensione dell'esperienza di Martin con il funzionamento dell'Esterno è sconosciuto.[1]

Ad un punto sconosciuto dopo l'assassinio dell'imperatrice Jessamine Kaldwin, Martin forgiato un'alleanza con Farley Havelock e Treavor Pendleton, con l'obiettivo di ripristinare Emily Kaldwin al trono. A tal fine, Martin ha usato la sua vasta rete di personale per raggiungere coloro che li potrebbe aiutare a liberare Corvo Attano dalla Prigione di Coldridge. Queste macchinazioni portato a della guardia cittadina fornendo Corvo con la chiave della sua cella e una spada, e un ordigno esplosivo di essere piantati in carcere per Corvo per recuperare. Tuttavia, la trama è stata scoperta dai colleghi Sacerdoti di Martin, e lui è stato arrestato e messo in ceppi di Holger Square.[1]

Corvo trova Martin incatenato davanti l'Ufficio dell'Alto Soprintendente, essere stato schernito da un altro Sovrintendente, Jasper. Una volta che Jasper venne sistemato, Corvo deve liberare Martin prima di proseguire per assassinare Thaddeus Campbell. Una volta rilasciato, Martin si dirige verso la Hound Pits Pub di continuare il suo lavoro con la Cospirazione Lealista.[1][2]

Al Hound Pits Pub, Martin passa la maggior parte del suo tempo a conversare con Havelock e Pendleton. Egli fu lodato da Havelock stratega chiave della cospirazione, e vive fino al nome decidendo obiettivi di assassinio e facendo buon uso del ricatto diario di Campbell. Alla fine assicura la carica di Alto Soprintendente dell'Abbazia della Uomo Qualunque grazie al ricatto, e usa questa posizione per aiutare la Cospirazione, istruendo il suo Sacerdote all'Dunwall Tower di spiare le attività del Lord Reggente.[1][2]

Martin fu anche al centro della trama per eliminare tutte le prove della cospirazione. Aiuta Pendleton e Havelock avvelenarono Corvo e sbarazzarsi degli altri Lealisti, poi va con loro all'Isola di Kingsparrow.[1][3]

Destino finale di Martin si basa sul livello del caos di Corvo.[1][4]

In caos basso, Martin viene trovato morto a un grande tavolo con Pendleton durante la missione finale di Corvo, presumibilmente avvelenato da Havelock.[1][4]

In caos alto, Martin si trova di fronte alla portineria Kingsparrow Fort tentativo di raggiungere Burrows Faro, dove Havelock si è ritirato con Emily. Tuttavia, il cancello è stato barricato da Pendleton, tagliare l'accesso. Martin conduce una breve discussione con Pendleton prima di sparare l'uomo, lasciando poi a riorganizzarsi e tracciare come superare i cancelli.[1][4]

Se Corvo avvicina Martin nella sua base operativa, Martin si terrà una pistola alla sua testa per evitare Corvo di avanzare. Poi disse a Corvo che, mentre la Cospirazione è iniziata con le migliori intenzioni, commettere atti malvagi per ottenere potere "è diventata un'abitudine", e lui stesso era ugualmente colpevole di corruzione della Cospirazione.[1][4]

Mentre Martin esprime rammarico per le sue azioni e dice che i suoi crimini pesano sulla sua mente, si rifiuta di dare Corvo il privilegio di averlo ucciso - una volta Martin finisce il suo discorso, per poi suicidarsi.[1][4]

Note

  1. 1,00 1,01 1,02 1,03 1,04 1,05 1,06 1,07 1,08 1,09 1,10 Dishonored
  2. 2,0 2,1 L'Alto Sacerdote Campbell - Dishonored
  3. I Lealisti - Dishonored
  4. 4,0 4,1 4,2 4,3 4,4 La Luce, Infine - Dishonored

Vedi altro

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale